top of page
interno chiesa bva.jpg

Parrocchia Beata Vergine Addolorata

Home: Benvenuto
dio è amore.jpg

PAROLA DI VITA DI MAGGIO

«Chi non ama non ha conosciuto Dio, perché Dio è amore» (1 Gv 4,8)

La prima lettera di Giovanni si rivolge ai cristiani di una comunità dell’Asia Minore per incoraggiarli a ripristinare la comunione tra loro, poiché sono divisi da dottrine diverse. L’autore li esorta a tenere presente ciò che è stato proclamato “fin dal principio” della predicazione cristiana e ripete ciò che i primi discepoli hanno visto, udito e toccato con mano nella convivenza con il Signore, affinché anche questa comunità possa essere in comunione con loro e, quindi, anche con Gesù e con il Padre. Per ricordare l’essenza della rivelazione ricevuta, l’autore sottolinea che, in Gesù, Dio ci ha amato per primo, assumendo fino in fondo l’esistenza umana con tutti i suoi limiti e le sue debolezze. Sulla croce, Gesù ha condiviso e sperimentato sulla sua pelle la nostra separazione dal Padre. Dando tutto sé stesso l’ha risanata con un amore senza limiti né condizioni. Ci ha dimostrato cos’è l’amore che ci aveva insegnato con le parole e con la vita. Dall’esempio di Gesù si comprende che amare davvero implica coraggio, fatica e il rischio di dover affrontare avversità e sofferenze. Ma chi ama così partecipa alla vita di Dio e sperimenta la Sua libertà e la gioia di chi si dona. Amando come Gesù ci ha amati, ci liberiamo dall’egoismo che chiude le porte alla comunione con i fratelli e con Dio e possiamo sperimentarla. Conoscere Dio, colui che ci ha creati e che conosce noi e la verità più profonda di tutte le cose, è da sempre un anelito, magari inconscio, del cuore umano. Se Lui è amore, amando come Lui possiamo intravedere qualcosa di questa verità. Possiamo crescere nella conoscenza di Dio perché viviamo essenzialmente la Sua vita e camminiamo alla Sua luce. E ciò si compie pienamente quando l’amore è reciproco. Se ci amiamo l’un l’altro, infatti, «Dio rimane in noi».

Avviene un po’ come quando i due poli elettrici si toccano e la luce si accende, illuminando quanto ci circonda. Testimoniare che Dio è amore, afferma Chiara Lubich, è «la grande rivoluzione che siamo chiamati ad offrire oggi al mondo moderno, in estrema tensione», così «come i primi cristiani la presentavano al mondo pagano di allora».

Come farlo? Come vivere questo amore che viene da Dio? Imparando da Suo Figlio a metterlo in pratica, in particolare «[…] nel servizio ai fratelli, specie quelli che ci stanno accanto, cominciando dalle piccole cose, dai servizi più umili. Ci sforzeremo, ad imitazione di Gesù, di amarli per primi, nel distacco da noi stessi ed abbracciando tutte le croci, piccole o grandi, che tutto questo può comportare. In tale modo non tarderemo ad arrivare anche noi a, di amarli per primi, nel distacco da noi stessi ed abbracciando tutte le croci, piccole o grandi, che tutto questo può comportare. In tale modo non tarderemo ad arrivare anche noi a quella esperienza di Dio, a quella comunione con Lui, a quella pienezza di luce, di pace e di gioia interiore, a cui vuole portarci Gesù».

​ 

Fonte: www.focolaritalia.it/2024/04/24/maggio-2024/

Home: Info

Con gioia accoglieremo papa Francesco
domenica 7 luglio 2024

Con gioia accoglieremo papa Francesco domenica 7 luglio 2024. Sarà a Trieste per la conclusione della 50ma settimana sociale dei cattolici. Incontrerà i convegnisti ma poi celebrerà la Santa Messa in Piazza Unità d’Italia. Prepariamoci con la preghiera ad accoglierlo perché sia un momento in cui rafforziamo la nostra partecipazione alla costruzione della nostra comunità ecclesiale e civile. Siamo nella periferia dell’Italia, che vuole dire nella frontiera che ci porta all’incontro con altri popoli e culture. È come un invito ad essere pronti a comunicare e a testimoniare il messaggio evangelico di pace e di giustizia che il Papa sta diffondendo in ogni occasione.

+ Enrico Trevisi
Vescovo di Trieste 

Papa-TS.jpg
Home: Info

Preghiera in preparazione della visita di Papa Francesco a Trieste

Il 7 luglio verrà il papa a Trieste.

Prepariamoci con la preghiera ad accoglierlo.

E' l'occasione per sentirci parte della Chiesa cattolica, che va oltre il nostro particolarismo.

In ogni famiglia, in ogni messa, in ogni associazione e movimento e comunità neocatecumenale... prepariamoci con la preghiera. Vogliamo assumere il respiro della Chiesa, quella che ovunque cerca di testimoniare il Vangelo, quella che ovunque vuole seminare la carità di Cristo, quella che ovunque vede partecipare uomini e donne a costruire la Chiesa e la città terrena tenendo fisso lo sguardo su Gesù ma tendendo la mano verso ogni uomo ferito e sofferente. Gesù è via, verità e vita. Con Lui nel cuore non possiamo mancare di partecipare a costruire la Chiesa e la città terrena. Insieme, con la libertà che ci viene dal saperci figli di Dio, fratelli e sorelle secondo il pensiero di Dio.

Ogni giorno, uniti nella preghiera per non consumare... quello che il buon Dio ci dona di vivere insieme... che è la visita del papa, che è il respiro di Chiesa universale, che è il Vangelo che ci appassiona quotidianamente.

Mons. Enrico Trevisi

IMG-20240408-WA0007.jpg
IMG-20240408-WA0006.jpg
Home: Cosa facciamo

Notizie

INCONTRO DAMIANO TOMMASI 29-05-2024 BVA.png

La passione educativa per il futuro della nostra città
Incontro con Damiano Tommasi

29 maggio 2024

Damiano Tommasi, ex calciatore di riferimento della Roma tra la fine degli anni novanta e l'inizio degli anni duemila, da giugno 2022 è sindaco di Verona. Sposato, con sei figli, ha fondato a Pescantina una scuola dedicata a Don Milani “Don Milani Bilingual School”. Con la moglie e due amici ogni giorno accolgono centinaia di bambini e ragazzi, dal nido alla scuola secondaria di primo grado, proponendo un modello di istruzione che mette lo studente al centro, dà valore al contesto in cui si vive e punta alle relazioni tra docenti e tra scuola e famiglia.

In una intervista di pochi anni fa ricordava l’insegnamento di Don Milani: “Come don Milani mi sento in ricerca, mi piace scoprire, conoscere, approfondire. Mi ritengo contento della mia famiglia e di quello che riesco a fare. Certo, poi c’è sempre un pizzico di insoddisfazione, ma lo vedo come uno stimolo ad andare avanti. Vorrei passare questo spirito ai miei figli oltre, naturalmente, alla testimonianza di fede: come cristiano sento che non siamo soli e che ci possiamo affidare a Dio”.

Incontro Chiara Badano_BVA Rev1.png

Chiara Badano
Una storia di luce

7 giugno 2024

Chiara Badano è stata una ragazza appartenente al Movimento dei Focolari, morta poco prima di compiere 19 anni a causa di un osteosarcoma.

L'11 giugno 1999 iniziò il processo di canonizzazione ed il 21 agosto successivo gli atti furono trasmessi in Vaticano. Tra le ragioni addotte per la canonizzazione figurano la dedizione alla cura di bambini ed anziani ed il comportamento definito «eroico» davanti alla malattia. Chiara Badano fu dichiarata venerabile da Benedetto XVI il 3 luglio 2008.

In aggiunta a ciò, una commissione religiosa definì «miracolosa» la guarigione, attribuita all'intercessione di Chiara Luce, da meningite fulminante in fase terminale di un giovane triestino; la circostanza ne agevolò la causa di beatificazione, che fu celebrata il 25 settembre 2010 al Divino Amore di Roma.

Per maggiori informazioni visitate il sito ufficiale di Chiara Badano.

OLIMPIADI BVA MANIFESTO 2024 giornate.jpg

Olimpiadi di Valmaura

24-25-26 maggio 2024

La parrocchia organizza la seconda edizione delle Olimpiadi di Valmaura.
Manifestazione ludico/sportiva che vedrà atleti e semplici appassionati cimentarsi in tanti giochi semplici e divertenti singolarmente, a coppie o a squadre, adatti a ragazzi, bambini e adulti, nelle giornate di: Venerdì 24, sabato 25, domenica 26 maggio 2024 alla Casa del Giovane.

FB_IMG_1688029856055.jpg

50ª Settimana Sociale dei Cattolici in Italia
“Al cuore della democrazia”

Trieste, 3-7 luglio 2024

A Trieste, tra un anno la Settimana sociale dei Cattolici in Italia. Con il desiderio che sia un anno in cui sperimentiamo la partecipazione, ci alleiamo nel contribuire, ci rafforziamo nella corresponsabilità. A Trieste. Perché Trieste è ponte verso l'oriente e verso il nord Europa. Perché Trieste è confine che segna l'incontro tra popoli e religioni. Perché Trieste è periferia che spalanca al futuro di speranza per tanti profughi. Perché Trieste è città della scienza con la quale interagire per un umanesimo nuovo. Perché Trieste ha una storia di ferite che possono diventare laboratorio di pace e di giustizia. Perché Trieste è una bella Città.


Don Enrico Trevisi

Web: https://www.settimanesociali.it

IMG-20240208-WA0012.jpg

Grest 2024

1-5 luglio / 8-12 luglio

Il Grest “GRuppo ESTivo” è la “versione” estiva dell’oratorio dedicata ai più piccoli.

Il Grest è parte dell’oratorio e coinvolge i bambini delle elementari che per due settimane si ritrovano a giocare, ballare, danzare, ridere, pregare, cantare, mangiare, condividendo un’esperienza significativa di vita e amicizia insieme a Gesù.

Tutto questo grazie al gruppo degli animatori composto da ragazzi, dai 14 in su, che si mettono al servizio dei più piccoli non solo per le due settimane in cui si svolge il Grest ma spendendosi nei mesi e settimane precedenti per ideare, creare e organizzare i giochi e le varie attività di animazione.

La preparazione del Grest è per gli animatori un momento di crescita personale, in cui mettersi in gioco e tirar fuori i propri talenti per poi donarli agli altri.

Ogni anno il Grest ha un tema diverso che da l’impronta ai giochi, alle canzoni e a tutte le attività di animazione e che guida i bambini alla scoperta della Parola di Dio rendendola concreta a vicina alle esperienze che facciamo insieme al Grest.

Nella locandina potete trovare le modalità per l'iscrizione.

VOLANTINO 2023-2024.jpg

Gli scout di Valmaura vi aspettano

Per informazioni:
Mattia 328 2297519
Gabriele 348 8999557
Paolo 349 3671578

Vieni a vivere l'avventura con noi!

logo_mosaico.jpg

Commercio Equo e Solidale

Appuntamenti 2023-2024

Ecco il calendario dei banchetti presso la nostra parrocchia fino al mese di giugno 2024.

Ci troverete con i nostri prodotti più noti in concomitanza delle messe.

Le date potranno subire delle modifiche in base alle necessità della parrocchia.

25-26 Maggio 2024

22-23 Giugno 2024


Potete seguirci e rimanere aggiornati sulla nostra Pagina.

Home: Notizie

Dove siamo

Piazzale di Valmaura, 7
34148 Trieste (TS)

Telefono (+39) 040 812217

Fax (+39) 040 8330869

  • Facebook
  • YouTube
FB_IMG_1679298963195.jpg
Home: Contatti
bottom of page